La domenica di fuoco vissuta dagli italiani lungo tutta la penisola sarà mitigata, oggi, da un lunedì sotto la pioggia, che darà una finta sensazione di sollievo. Finta perché si tratta solo di una parziale tregua offerta da Caronte, che da martedì tornerà a farsi sentire con le alte temperature. In sostanza Caronte, l’anticiclone sahariano di estrazione subtropicale, non ci lascia.

Come riporta Meteolive, oggi i probabili temporali sparsi (anche forti) al nord (specie su Alpi e alte pianure) e parte della Toscana, daranno un con clima più “umano” specie dalla sera, mentre sarà ancora molto caldo al centro-sud. Da domani, martedì, di nuovo tanto sole ovunque, ma caldo più sopportabile. Mercoledì sarà una giornata soleggiata e stabile su tutte le regioni dalla mattina alla sera. Qualche nube sarà probabile sulle Alpi nel pomeriggio, ma non sarà associata a nessun fenomeno. Da giovedì, poi, tendenza di bel tempo e caldo sull’Italia, anche per gran parte della settimana prossima. ù

Dunque, una breve tregua che però finirà venerdì: l’aumento delle temperature sfocerà nel weekend nella seconda ondata di caldo eccezionale di questa estate.