Nonostante la neve, l’affluenza ai seggi delle primarie del centrosinistra per la Regione Lombardia si è svolta senza particolari intoppi. Gli organizzatori hanno comunicato che alle 19, un’ora prima che chiudessero i 1.033 seggi, l’affluenza ha superato le centomila persone. Alle 17 avevano votato 80mila persone, alle 13 erano 45mila.

Il sindaco di Milano Giuliano Pisapia ha votato intorno alle 12. I candidati sono il giornalista Andrea Di Stefano, al seggio nel tardo pomeriggio, la ginecologa Alessandra Kustermann, che ha votato poco dopo mezzogiorno, portando il proprio cane, e Umberto Ambrosoli, al seggio alle 10.10. Questa la dichiarazione dell’avvocato 41enne: “E’ un voto per cambiare la Lombardia, per creare rigenerazione, occhi nuovi per guardare nuovi problemi. Di scandali ce n’è talmente tanti, che è tutto normale purtroppo. Questo ci rende ancora più consapevoli della responsabilità che abbiamo nel proporre un cambiamento e nel produrlo. Chiunque sia il vincitore, sapremo votare tutti e tre assieme per portare il centrosinistra alla vittoria”.

I seggi si sono chiusi alle 20.