Questi sono i risultati definitivi delle primarie del centrosinistra, tenute domenica 25 novembre. Il turno di ballottaggio fra i primi due candidati è programmato per domenica 2 dicembre.

Dopo lo spoglio di tutti i  9.264 seggi, questa è la situazione:

Pier Luigi Bersani: 44,9% – 1.393.990 voti – ballottaggio

Matteo Renzi: 35,5% – 1.103.790 voti – ballottaggio

Nichi Vendola: 15,6% – 485.158 voti

Laura Puppato: 2,6% – 80.600 voti

Bruno Tabacci: 1,4% – 44.030 voti

Totale dei voti validi: 3.107.568

Questo il commento a caldo di Pier Luigi Bersani, non appena i risultati sono stati chiari domenica sera: “Sono stracontento. E’ stata una giornata magnifica, con tantissima gente. Io ho voluto queste primarie. Ho sentito ora Renzi. Lo abbraccio, è stata una bella competizione. Guardo con fiducia al ballottaggio. Non facciamo bilancini per i ministeri. Chi vince sarà il candidato premier e deciderà lui. Credo di aver fatto passare l’idea di essere una persona che sa cambiare, ma che ha l’esperienza sufficiente per non fare cambiamenti solo a parole. Renzi ha dato vivacità a questa battaglia e ha aiutato a far passare l’idea che siamo un grande campo. Finita questa prova avremo un punto di forza difficile da scalfire. Il nostro gesto, con questa affluenza, rompe un po’ il muro che c’è fra i cittadini e le istituzioni”.

LINK UTILI:

Primarie centrosinistra: Renzi, risultato straordinariamente bello e affascinante

Primarie centrosinistra: Vendola, al ballottaggio dovranno tenerci in considerazione

Primarie Pd: Renzi, oltre un’ora di coda per votare

Grillo e la follia delle primarie