Nichi Vendola ha ottenuto circa il 15% alle primarie del centrosinistra. Questo il suo commento nella tarda serata di domenica 25 novembre, in un discorso davanti ai propri sostenitori: “Voglio esprimere grande soddisfazione per una partecipazione straordinaria, per il fatto democratico che oggi segna sul calendario della politica un giorno storico. Il centrosnistra ritrova il suo popolo. Il dato dice che non c’è rifiuto della politica; c’è la richiesta di far incontrare la politica e la vita. La politica deve uscire dal palazzo e dalle beghe di potere. Il centrosinistra ha il dovere, con la democrazia e la partecipazione, di rimettere in piedi la speranza in questo paese. Voglio fare i complimenti a Bersani e Renzi per l’affermazione che hanno avuto”.

Poi Vendola non ha trovato di meglio che prendersela con i giornalisti: “Io ho avuto uno svantaggio. I grandi gruppi editoriali hanno raccontato le primarie come se fosse un congresso del Partito democratico. E’ una trattazione maliziosa e voluta che tendeva ad escludere gli altri partecipanti. Il mio voto è straordinanrio in Puglia. Governo da 8 anni questa regione senza la forza di un grande partito alle mie spalle. Ho un’idea di partito, senza gruppi parlamentari o risorse economiche. La disputa era impari. In quattro settimane ho dovuto affrontare le grandi armate del Pd, e anche Renzi e una bolla mediatica e il suo endorsement da parte degli apparati finanziari. La mia percezione di questa manipolazione è stata forte”.

E per il ballottaggio? Al migliore offerente: “Nel nostro programma ci sono proposte che il centrosinistra deve considerare con molta attenzione. Se il centrosinistra vorrà ottenere un buon raccolto, dovrà tenere conto delle nostre posizioni. Nelle prossime ore ascolterò con molta attenzione le parole di Renzi e Bersani, e dopo averle ascoltate valuteremo chi appoggiare”.

LINK UTILI:

Primarie centrosinistra: risultati, si va al ballottaggio, Bersani “Sono stracontento”

Primarie centrosinistra: Renzi, risultato straordinariamente bello e affascinante

Primarie Pd: Renzi, oltre un’ora di coda per votare

Primarie centrosinistra: si decide il destino della coalizione

Primarie Pd: Bersani resta avanti nei sondaggi

Bindi Renzi primarie Pd: “Figlio di Berlusconi”. “La sinistra è quella di Obama, non la sua”

photo credit: Forum PA via photopin cc