“Gli opposti si attraggono”.

Dipende da chi, come, in quale modo.

Parah, per l’estate 2013, prende spunto proprio da ispirazioni opposte.

Le fantasie romantiche vs. fantasie tridimensionali.

Fiori anni settanta vs. optical.

E così via.

Il tutto miscelato in una collezione ricchissima di costumi da bagno in cui ci sono due sole regole: creatività e spontaneità.

I bikini e i costumi da bagno Parah ss 2013 ci ricordano freschi sorbetti da gustare in riva al mare all’ora del tramonto: dall’arancio al rosso, dal bianco al verde acido.

I dettagli si ispirano alle tonalità dell’abbronzatura più bella: oro, rame e bronzo; mentre i modelli più romantici si declinano nelle tonalità pastello e sorbetto con un pizzico di brio grazie alla fantasie floreali e multicolore riprese dagli anni ’70 e dalle figlie dei fiori.

Il design? 

Contemporaneo: minimal e linee geometriche.
Infine, focus sui dettagli couture: fili di paillettes inaspettati sbucano da tagli “fatti a mano“ per bikini dall’effetto natural e il due pezzi si trasforma in tre pezzi grazie alla fascia abbinata.

Ritorno di fuoco per il trikini che gioca con le geometrie del corpo.

E tagli, oblò, effetti vedo-non-vedo arrivano sotto i riflettori grazie a fiocchi maliziosi nei punti giusti.