Decisamente variopinti e insoliti i must have della prossima stagione primavera estate 2014.

Uno sopra tutti è quello del ritorno dell’oro. Oro, tanto oro, dappertutto.

Ne avevamo parlato nella scorsa estate 2013 e rieccolo qui, lucido più che mai.

Casadei lo lascia interpretare a James Ellroy, scrittore che raccontò il lato oscuro di Los Angeles negli anni Cinquanta.

Un equilibrio perfetto tra la cultura marocchina e le dive noir americane dipinte da Ellroy è quello che va subito agli occhi nella collezione primavera estate 2014.

I colori sono tutti naturali: bianco, sabbia, nude, oro.

Le lavorazioni argentee brunite che si trasformano in pellami dorati invecchiati, lavorati a incisione e ad accoppiamento con micro catene.

Il kajal nero si specchia sui bordi del cuoio, quasi a sottolineare una sensualità senza tempo.

Altezze e volumi vengono semplificati per tornare all’essenza della femminilità.

Per un’estate 2014 all’insegna dell’estrema classe.

(Seguite Valentina su Lookdarifare)

casadei pe 2014