Giovedì 20 marzo 2014 coincide, da calendario, con la vigilia del primo giorno di primavera, ma Google decide di anticipare i tempi e celebra l’arrivo della bella stagione con un doodle animato sulla propria homepage che per 24 ore sarà visibile ai navigatori di tutto il mondo (foto by InfoPhoto). In realtà la giornata del 20 marzo rappresenta l’equinozio di primavera, ossia la giornata in cui la notte e il giorno hanno la stessa durata (un fenomeno spiegato dal movimento di rivoluzione della Terra intorno al Sole quando quest’ultimo si posiziona sullo zenit dell’equatore) e che dunque sancisce l’inizio astronomico della primavera. Gli equinozi sono due e il secondo si verifica in autunno.

Sulla pagina principale di Big G. un omino armato di innaffiatoio celebra la nascita di piante e fiori. Un equinozio di marzo che sta anticipando sempre di più e che spesso ricorre il 20 marzo anche se a partire dal 2044 circa arriverà sovente anche nel giorno 19 marzo. In realtà le temperature alte e inedite di questi giorni potrebbero far pensare, più che a un equinozio di primavera, a un arrivo dell’estate. Sui social network c’è chi scherza e twitta: “Bug per Google. Il suo doodle segnala l’inizio della primavera. Peccato che sia estate da 20 giorni”. Non essere d’accordo è difficile ma attenzione a scoprirsi troppo. Le perturbazioni e il freddo (primaverile) tornerà presto sull’Italia.

LEGGI ANCHE

Tutto sull’equinozio di primavera

San Valentino 2014: doodle Google a tema ma Big G snobba l’Italia

San Silvestro 2013: il Doodle Google del Buon 2014 da Big G

Carta olimpica: doodle google omaggio a Sochi 2014