Un professore della scuola media Antonino Caponnetto di Palermo è stato aggredito nel parcheggio dell’istituto solo perché aveva fatto il suo lavoro. “Sono molto scosso e preoccupato per il mio ritorno a scuola” è il suo commento all’indomani dall’aggressione. Autori dell’agguato sarebbero stati i genitori di un suo alunno che, qualche giorno prima, era stato rimproverato dal professore e buttato fuori dall’aula perché disturbava le lezioni. Il prof, intanto, ha denunciato la coppia di genitori che lo hanno aggredito.

Prof aggredito dai genitori di un alunno

“Sono stato accompagnato subito in ospedale e ho deciso di denunciare perché ho riconosciuto tra gli aggressori i genitori del mio allievo e non deve passare il concetto che si possa essere così violenti senza pagarne le conseguenze. In cinque anni di insegnamento non mi era mai capitato” ha raccontato l’insegnante di Scienze e Matematica della scuola media di Palermo. Un rimprovero che gli è costato un’aggressione anche se – come scrive il quotidiano La Repubblica – proprio quel giorno, a fine lezione, l’uomo avrebbe distribuito caramelle a tutta la classe “e ovviamente anche ai due che avevo mandato fuori dalla classe”.

Uno dei due, però, avrebbe rifiutato la caramella con un gestaccio. “Gli ho detto che da lui non me l’aspettavo, è sempre stato un ragazzo educato. Pensavo fosse finita lì, e invece..” ha concluso il prof.