Il Centro di Controllo dei Voli Spaziali (CCVE) russo ha perso i contatti con una navicella cargo priva di equipaggio, lanciata nella giornata di ieri in direzione della Stazione Spaziale Internazionale per trasportare dei rifornimenti. Il Progress M-27M, questo il nome del cargo, sarebbe al momento fuori controllo e, stando a quanto riferisce la stampa internazionale, potrebbe rientrare nell’atmosfera terrestre tra il 7 e l’11 maggio. In attesa di una comunicazione ufficiale dall’agenzia spaziale russa, sembra possibile il mezzo si disintegri nel suo percorso di rientro nell’atmosfera terrestre.

La navicella, lanciata dal Kazakhstan il 28 aprile, trasporta generi alimentari, acqua e materiale scientifico per l’equipaggio dell’ISS. Sembra che i problemi si siano manifestati subito dopo il lancio, quando si sarebbe manifestata una difficoltà di comunicazione con il mezzo così come l’impossibilità di trasmettere dati telemetrici. La spedizione della Progress M-27M non è tuttavia essenziale per l’equipaggio della Stazione Spaziale Internazionale, poiché vi sarebbero scorte più che sufficienti fino all’arrivo del prossimo cargo, atteso per la metà di giugno.

Sulla piattaforma Twitter è nato un hashtag a tema, #ProgressM27M, con tutti gli aggiornamenti in diretta sulle condizioni della navicella e del suo possibile tragitto. Di seguito, i commenti live dal microblogging.


Fonti: Agi, International Business Times, TechTimes