Si è conclusa anche la quarta sfida a Project Runway Italia.

Come anticipato precedentemente, i concorrenti rimasti dovevano creare un outfit che puntasse sulla sensualità. Dopo aver scelto la propria modella gli stilisti vengono mandati in un posto speciale: il Gold di Dolce e Gabbana, nel quale viene svelato che dovranno creare un outfit sempre per una donna contemporanea, perfetto stile Bond Girl prendendo ispirazione dal film 007 – Missione Goldifinger.

Qui i concorrenti hanno tempo 5 minuti per scegliere tre tessuti, in cui ce ne dovrà essere almeno uno color oro. Neanche tornati al loft per iniziare a sistemare i lavori che gli stilisti vengono portati con Ildo a cena al Trussardi alla Scala.

Al momento di iniziare a lavorare sugli outfit iniziano gli scontri. Donas viene beccata da Gorgia mentre iniziava a lavorare al suo cartamodello durante un orario non consentito. Nonostante la ragazza bergamasca si fosse scusata strappando il disegno davanti agli occhi degli altri compagni per evitare di creare ulteriori scompigli, Giorgia e Rocco continuano a darle contro, perché per loro lo avrebbe fatto di proposito. Così Ildo avvicina Donas per sapere la sua versione dei fatti, annunciandole che la giuria avrebbe preso una decisione riguardo la sua permanenza o meno nella competizione.

Terminano anche le ultime 24 ore per creare l’outfit ed è già tempo di scendere sulla Runway. Dopo gli ultimi ritocchi, accessori, trucco e parrucco, le modelle si apprestano per sfilare sulla passerella con gli outfit degli stilisti.

Prima che queste inizino a sfilare, Eva annuncia la sorte di Donas all’interno della competizione: la stilista, infatti, è stata squalificata. Per i giudici la correttezza è uno dei punti fondamentali per essere un grande stilista. Tra lo sconcerto di alcuni concorrenti, Rocco non si sente in colpa per aver denunciato il fatto e Giorgia si sente addirittura sollevata per la sua uscita.

La sfilata inizia quindi con un clima a dir poco glaciale, sapendo che verra comunque eliminato il peggiore della sfida. I giudici, assieme al giudice ospite della puntata Isabella Ferrari, prendono un po’ di tempo per votare gli outfit. I primi a passare il turno sono Salvo, Elena e Eli.

Ecco gli outfit:

A rimanere in passerella sono Giorgia, Rocco, Milan, Marco e Deborah. A questo punto i giudici iniziano a giudicare uno per uno gli outfit dei concorrenti. Per Giorgia, nell’outfit non si capiva l’utilità della giacca/camicia, perché copriva anche troppo l’abito sotto, che invece secondo Alberta era in lina con il tema. Per Milan invece l’outfit ha rispecchiato perfettamente la richiesta del tema ma l’unico difetto è il pantalone troppo corto. Nonostante alcuni fattori negativi i due passano la sfida.

Ecco i loro outfit:

Il migliore della prova è Marco. Sebbene Alberta fosse rimasta delusa dal fatto che la mantellina che copriva l’outfit non scoprisse poi una scollatura da urlo, almeno era qualcosa che rappresentasse anche il suo stile. Eva inoltre ha sottolineato la sensualità e la bellezza del retro dell’outfit, mentre Trussardi l’ha un po’ criticato in quanto, secondo cui, una donna deve piacersi senza essere troppo “castigata”.

Ecco il suo outfit:

Marco

A rimanere sono Rocco e Deborah. Il vestito di Rocco, date le sue spaccature e altri dettagli che mettevano troppo in mostra il fisico della modella, viene reputato volgare e per Tomaso è addirittura al limite del bordello. L’outfit che doveva essere sinonimo di seduzione, ovvero eleganza, è sfociato invece nella sessualità. Nonostante questo fatto, Rocco passa la sfida.

Ecco il suo outfit:

Rocco

L’eliminata è quindi Deborah. Il suo outfit è stato reputato totalmente fuori tema, quasi più stile Miss Universo. Uno stile troppo scontato, troppo retrò e troppo vecchio. Nonostante l’eliminazione Deborah è convinta nel proseguire sulla strada del mondo della moda, sperando possa essere il suo futuro.

Ecco l’outfit:

Deborah

Appuntamento ogni giorno con il Daily, mentre a mercoledì prossimo con la nuova sfida.