Anche il nono appuntamento con Project Runway Italia si è concluso.

Come ogni puntata Eva ha presentato la nuova prova settimanale sulla Runway, di fronte ai quattro concorrenti rimasti in gara: Sara, Marco, Elena e Giorgia. La parola chiave della settimana era “ispirazione” e per la prova dovevano realizzare un abito da red carpet per una persona ancora misteriosa.

Gli stilisti sono partiti alla volta dell’atelier di Alberta Ferretti dove la stilista, grande esperta di red carpet, ha mostrato le sue creazioni che hanno sfilato alle più importanti manifestazioni durante gli anni. Femminilità ed eleganza sono i due fattori più importanti ricercati da tutte le celebrità, per cui è andata a ricordare Marco, solito nel creare abiti troppo accollati e poco femminili, di osare. Spostandosi in una stanza hanno incontrato Eva, la quale ha annunciato che la persona che dovevano vestire era proprio lei.

A questo punto vengono date loro delle pochette e, una volta usciti dall’atelier, sli stilisti si sono trovati di fronte a quattro Renault Captur Crossover, in quattro colori diversi. Ognuno di questi colori è associato a ciascuno stilista e dovranno scegliere i tessuti basandosi sui colori a loro assegnati. A questo punto Biagio Russo, brand manager di Renault, ha spiegato l’ispirazione presa per le macchine: il modello arancione e nero, affidato a Marco, è ispirato a Las Vegas, Bianco e nero, per Giorgia, a Parigi; il modello in nero e bianco è stato affidato a Elena ed è ispirato a New york mentre quello blu e nero ispirato a Barcellona era per Sara. A questo punto è stata data un’ora ai concorrenti per raggiungere il posto in cui prendere il materiale, con un budget di 300 euro. Il primo ad arrivare è Marco, seguito da Giorgia, Sara e Elena.

Una volta scelti i tessuti gli stilisti sono tornati al loft e hanno cominciato a lavorare alle loro creazioni. C’è chi, come Giorgia, è subito in crisi e chi, come Sara, che infrange le regole. Nonostante Marco le avesse fatto notare che non poteva, la stilista è stata ripresa perché stava utilizzando del tessuto che non faceva parte delle sue scelte. Per questo motivo è stata penalizzata dovendo fermare i suoi lavori per un’ora. ma non c’è tempo per discutere al suo ritorno perché è arrivato subito il momento del primo fitting con le modelle. Assieme a loro arriva anche Ildo, che va a dispensare gli ultimi “consigli” agli stilisti. Tempo degli ultimi ritocchi ed è già tempo di riporre tutto. Il tempo è scaduto.

Arriva così il giorno della sfilata e, mentre aspettano l’arrivo delle modelle, gli stilisti ne approfittano per ultimare le loro creazioni, dopodiché è tempo di scegliere accessori, trucco e parrucco. Come ricordato da Ildo, questa sarà l’ultima volta che una loro creazione sfilerà sulla Runway, perché chi accederà alla finale potrà far sfilare le sue creazioni alla Fashion Week di Milano.

Prima di far sfilare le modelle sulla passerella Eva ha introdotto i giudici Alberta Ferretti e Tomaso Trussardi, questa settimana affiancati da un nuovo giudice ospite: l’attrice e regista Asia Argento. Lo show ha ufficialmente inizio e a sfilare in ordine sono Elena, Sara, Giorgia e Marco.

Dopo un momento di consultazione i giudici arrivano al verdetto. Marco non vince la prova, ma passa alla finale. Se bene Asia abbia criticato le decorazioni con le perline, Eva ha apprezzatola sua silhouette, che va a rispecchiare a pieno il suo stile. Anche Alberta e Tomaso sono rimasti contenti della sua creazione, finalmente una donna sexy è uscita dalle mani dello stilista, se bene l’abito risultasse più bello in movimento che da fermo.

La vincitrice della prova passando alla finale è Elena; la stilista piemontese è riuscita a stupire i giudici. Se bene Alberta nota come al contrario di Marco, il suo abito risulti più bello da fermo che in movimento, Eva apprezza il suo essere misterioso ed il gioco lungo-corto. Tomaso è contento della sua creazione, se bene non molto convinto dalla parte superiore, ma ha trovato che la stilista sia finalmente uscita dal “purgatorio” nella quale è rimasta in tutta la trasmissione. Secondo lo stilista Elena è finalmente uscita dalla banalità e finalmente riesce a vederla più come stilista che come sarta.

A rimanere sulla Runway sono Giorgia e Sara. Se bene il suo abito fosse troppo “voluminoso”, poco stile Eva e dai dettagli piumati poco adatti, Giorgia, la stilista napoletana passa alla finale.

Sara è out. Se bene fosse piaciuto a Tomaso, il suo outfit non ha convinto Alberta per via dello spacco decisamente inguinale, trovando che avrebbe potuto aggiustarlo in cinque minuti con uno spillo. Asia è sempre la più schietta tra i giudici: l’attrice trova che l’incrociato ad altezza ombelico faccia troppo sagra della salsiccia.

Per la semifinale è tutto, non resta che aspettare il prossimo appuntamento con la finale, mercoledì prossimo, sempre su FoxLife, canale 113 di Sky.

Ecco tutti gli outfit che hanno sfilato sulla Runway: