E’ l’ultima frontiera della propaganda Nordcoreana che si affida alle animazioni grafiche per minacciare gli Stati Uniti. Il sito Internet nordcoreano Uriminzokkiri (nostra nazione), gestito dall’agenzia di stampa governativa della Corea del Nord ha pubblicato un video nel quale un missile immaginario colpisce la Casa Bianca, distruggendola.

Nei primi due minuti della clip scorrono le immagini di aerei da combattimento americani, bombardieri B-52 e portaerei a rappresentare gli Usa e il loro “imperialismo”.

Un mirino, in una ricostruzione animata, inquadra prima la Casa Bianca e poi la cupola del Campidoglio che esplode in una palla di fuoco.

La parte più inquietante del video postato sul canale YouTube ufficiale  mostra la distruzione di una città americana, con molta probabilità New York. Secondo l’agenzia di news australiana AAP, la scritta che accompagna le immagini della distruzione della città significherebbe: “Da qualche parte negli Stati Uniti aleggiano nuvole nere di fumo… Sembra che il nido della malvagità sia in fiamme”.

“Tempeste di fuoco si abbatteranno sui quartier generali della guerra” è l’emblematico titolo invece, ripetuto più volte anche nei recenti messaggi minacciosi contro Usa e Corea del Sud, in risposta ai piani di esercitazioni militari congiunte e alle sanzioni decise dal Consiglio di Sicurezza dell’Onu dopo il terzo test nucleare dello scorso 12 febbraio.

Gli Usa hanno risposto con sanzioni salate.