Con la primavera arrivano per gli alunni delle scuole primarie e secondarie non soltanto la voglia di vacanza, ma anche il pensiero delle prove di valutazione di fine anno, meglio conosciute come Invalsi, dal nome dell’Istituto Nazionale per la Valutazione del Sistema dell’Istruzione che le programma, e atte a valutare i livelli di apprendimento degli studenti nelle scuole italiane.

Il Ministero dell’Istruzione ha reso note le date nelle quali gli studenti verranno sottoposti a questi mini-esami. Vediamole insieme nel dettaglio:

06.05.2014: Prova preliminare di lettura per le classi II e prova di Italiano per le classi II e V primaria

07.05.2014: Prova di matematica per le classi II e V primaria e Questionario studente per la classe V primaria

13.05.2014: Prova di Italiano, di Matematica e Questionario studente per le classi II della scuola secondaria di secondo grado

Somministrazioni posticipate, date per le scuole che necessitano di un posticipo della somministrazione delle prove di maggio:

13.05.2014: Prova preliminare di lettura per le classi II e prova di Italiano per le classi II e V primaria

14.05.2014: Prova di matematica per le classi II e V primaria e Questionario studente per la classe V primaria

20.05.2014: Prova di Italiano, di Matematica e Questionario studente per le classi II della scuola secondaria di secondo grado.

Importante per gli studenti è poi comprendere il significato di queste verifiche che nascono proprio per comprendere i punti di forza e le falle del nostro sistema scolastico: loro obiettivo principale, infatti, è constatare, in base anche alle fasce d’età analizzate, il livello di padronanza della lingua italiana, di conoscenza delle basi della matematica, una delle materie più ostiche per tanti ragazzi e comprendere la loro capacità di utilizzare la logica per risolvere problemi mediamente complessi.

Qui trovate le materie per gli esami di Stato di quest’anno.