Pull&Bear ha inaugurato mercoledì 14 maggio il suo nuovo flagshipstore in Corso Vittorio Emanuele II a Milano. Per l’occasione il marchio ha presentato in esclusiva a livello mondiale una collezione limited edition creata da alcuni alunni dell’Istituto Europeo di Design (IED).

Il marchio ha coinvolto gli studenti nella presentazione di proposte per lo sviluppo di una capsule collection di t-shirt e felpe sia uomo che donna. I studenti selezionati avranno la possibilità di lavorare per un mese inseme al team di design Pull&Bear nella headquarters spagnola nella città di Naron.

Il nuovo store ha una superficie di vendita pari a 600 metri quadrati distribuiti su due piani. Il negozio è una reinterpretazione del nuovo concept store del marchio, che ruota intorno alla città californiana di Palm Springs. Il primo elemento che colpisce, entrando nel negozio, è il camino centrale situato all’ingresso, insieme ad un capitel con specchi sul tetto. Sul lato sinistro c’è la scala di accesso al piano inferiore e un grande schermo multimediale.

Le rifiniture in mattone si abbinano alle ampie zone bianche che apportano una notevole luminosità all’interno e che s’intonano perfettamente all’aggiunta del marmo nei pavimenti, sia bianco, che in altri colori. Dietro le casse murales e televisori vintage decorano l’ambiente. Insomma una location accogliente, coinvolgente e allegra, dov’è difficile entrare senza farsi “rapire” dall’universo Pull & Bear e a uscirne a mani vuote.