Un pullman prende fuoco dopo un incidente e causa la morte di almeno 16 persone. E’ successo sull’A4 poco prima di mezzanotte, tra venerdì e sabato a San Martino Buon Albergo, nei pressi di Verona Est. Sull’autobus c’erano ragazzi ungheresi tra i 14 e i 18 anni, di ritorno da una gita scolastica in una località montana. Stando alle prime notizie, ci sarebbero già 16 vittime accertate.

Incidente sull’A4, almeno 16 vittime

Sono 13 i feriti gravi (di cui uno in coma), 13 feriti leggeri e 12 illesi: a bordo c’erano 53 persone, tutti tra i 14 e i 18 anni. Fino ad ora in 37 sono stati soccorsi; 13 di loro si sono salvati uscendo dal finestrino. Un professore di educazione fisica ha salvato diversi giovani rientrando all’interno del bus in fiamme. “Ho visto gente che bruciava viva, sono immagini terribili che non potrà mai dimenticare” ha raccontato un automobilista che seguiva il mezzo.

Intanto il tratto stradale in cui si è verificato il terribile incidente è stato chiuso al traffico in direzione Venezia con uscita obbligatoria a Verona Sud. Stando alle informazioni trapelate, il pullman avrebbe urtato contro un pilone, così da far sbalzare fuori diversi ragazzi e lasciandone altri bloccati all’interno del mezzo che poi ha preso fuoco.

Incidente sull’A4, 53 persone a bordo

Non si esclude nessuna ipotesi, anche un eventuale malore del conducente o un guasto al pullman.