Una nuova illusione ottica diventa virale sui social network, sebbene sia da tempo ben nota. Così, dopo i simpatici panda e le lettere da riconoscere in gruppi disordinati, i navigatori su Facebook e Twitter sono coinvolti in un nuovo enigma visivo. Questa volta la domanda è semplice, ma solo apparentemente: quale cerchio è più grande fra quelli presentati?

Questo tipo di gioco visivo, come già anticipato, è noto da diversi decenni: si tratta, infatti, dell’illusione ottica di Ebbinghaus. Così come spiega Martin Doherty, ricercatore del Dipartimento di Psicologia presso l’Università di Stirling, questo test visuale permette di distinguere la differenza nel funzionamento del cervello fra gli adulti e i bambini: i primi vengono confusi dal contesto, i secondi identificano quasi immediatamente il cerchio più grande. Questo perché due cerchi di dimensioni perfettamente identiche vengono affiancati da altri cerchi più grandi o più piccoli, creando quindi un contesto “misleading”, ovvero fuorviante, per stabilirne mentalmente le dimensioni. Un fatto che è determinato dalla predisposizione della mente adulta a ricavare numerose informazioni contestuali dagli ambienti in cui si trovano, un fatto che permette una migliore gestione della quotidianità e di possibili effetti avversi ma che, come in questo caso, potrebbe giocare simpatici scherzi.

Fonte: Mirror