Buffon getta la spugna, in porta c’è De Sanctis

Questa sera l’Italia di Cesare Prandelli scenderà in campo a San Siro dove incontrerà la Danimarca per la gara valida per le qualificazioni ai prossimi Mondiali del 2014 in Brasile.
La nazionale azzurra dovrà fare a mano del portiere della Juventus Gigi Buffon, l’estremo difensore dopo il provino di questa mattina sul campo si è dovuto fermare per un problema muscolare, in allarme anche i medici bianconeri in vista dell’importante sfida contro il Napoli di sabato sera.
In porta Cesare Prandelli schiererà il portiere del Napoli De Sanctis, in attacco il ct azzurro si affiderà alla coppia Osvaldo – Balotelli, l’attaccante del Manchester City si sente in grande forma dove aver smaltito l’attacco influenzale che lo ha tenuto fermo ai box nella gara di venerdì scorso.
Prandelli non ha voluto dare in anticipo la formazioni ufficile per evitare le contromosse avversarie ed ha dichiarato: “Dobbiamo valutare le condizioni di Buffon, e poi non voglio dare vantaggio agli avversari. Altrimenti potrebbero studiare tutte le contromosse, con calma. Balotelli? Ha superato la bronchite, è disponibile. In questi due giorni si è allenato bene. Balotelli e Osvaldo? Sanno attaccare la profondità, ma anche difendere la palla. Sono attaccanti moderni, Mario ogni tanto sa defilarsi sul centro-sinistra“.
Di seguito troverete le probabili formazioni in campo:
Italia (4-3-1-2): De Sanctis; Abate, Barzagli, Chiellini, Balzaretti; De Rossi, Pirlo, Marchisio; Montolivo; Balotelli, Osvaldo. All.: Prandelli

Danimarca (4-4-2): Andersen; Jacobsen, Kjaer, Agger, Wass; Kvist, Kristensen, Eriksen, Rommedahl; Bendtner, Krohn-Dehli. All.: Morten Olsen