Quindicenne cade durante un giro in giostra nel tagadà e muore poco dopo in ospedale: il drammatico caso è avvenuto a Lecce la notte scorsa. Un ragazzino di 15 si stava divertendo in un giro in giostra, il tagadà, presso un Luna Park allestito in Salento per la festa della Madonna della Lizza ad Alezio quando durante il giro nell’attrazione perde l’equilibrio e cade violentemente a terra battendo il torace.

Il Tagadà è una delle classiche giostre che arrivano nelle sagre e feste paesane per far divertire i giovanissimi, si stratta di un disco meccanico che gira su se stesso e le persone si accomodano nelle panche lungo la circonferenza con lo sguardo rivolto verso il centro: è possibile che, come succede spesso, il ragazzino si sia alzano per testare il suo equilibrio con la giostra in movimento.

Il quindicenne è stato subito soccorso dal personale medico e trasportato all’ospedale Vito Fazi di Lecce dove è deceduto dopo poco tempo. Il Pm del Tribunale di Lecce, Emilio Arnesano, ha disposto il sequestro della giostra di proprietà di una società di Gallipoli.