E’ subito polemica su una campagna lanciata dall’emittente radiofonica “Radio Maria“. Secondo quanto riportato da “Repubblica”, molti ascoltatori, tra quelli più anziani, hanno ricevuto una lettera firmata da padre Livio Fanzaga, direttore della radio, nella quale si invita a un “lascito testamentario, anche piccolo”, un atto d’amore.

L’episodio è stato reso noto dal figlio di un’anziana ascoltatrice dell’emittente vaticana che si prestava a compilare il questionario della lettera che recitava queste parole: “Un lascito testamentario anche piccolo, è un atto d’amore”

La lettera, in sette punti, spiega poi come eseguire un testamento olografo. Le domande che padre Fanzaga pone ai suoi ascoltatori sono:

Condividi l’idea che Radio Maria ti informi su lasciti e testamenti? Sai che ai tuoi cari resterà comunque una quota? Sai che per fare un testamento olografo basta un foglio bianco e una firma di proprio pugno? Quali motivi ti trattengono ancora dal devolvere parte della tua eredità a Radio Maria? Pensi che costi o non hai un notaio? Possiamo inviarti un opuscolo che possa spiegarti come fare? Vuoi che una persona di Radio Maria ti contatti direttamente?

Per inviare la risposta basta rispedire il questionario, completo dei dati personali e i recapiti, utilizzando la busta allegata e preaffrancata. E se qualcuno volesse può utilizzare il bollettino già allegato per la donazione. Voi cosa ne pensate?

photo credit: hugovk via photopin cc