Un sito nato a scopo medico è finito, suo malgrado, fra le condivisioni compulsive dei social network. Si chiama Radiopaedia e, così come suggerisce il nome, rende disponibili le radiografie di un gran numero di traumi e patologie. E proprio su alcune varietà di trauma si stanno concentrando le attenzioni del Web, con meme e interventi mirati sugli incidenti di natura erotica.

Dalla frutta esotica agli strumenti da cucina, passando per contenitori, barattoli e qualsiasi altro idea superi la fantasia umana, il sito offre un buon compendio di quanto gli oggetti della quotidianità siano spesso sfruttati come improbabili sex-toys. Eppure, nonostante lo slancio goliardico dei social network, il portale offre delle serissime informazioni scientifiche sugli incidenti occorsi in camera da letto, fornendo al lettore la più puntuale delle spiegazioni. Naturalmente, l’identità delle vittime dell’ingegno erotico non viene rivelata. E chissà che la visione delle radiografie non funga da deterrente per i navigatori fin troppo curiosi.

Fonte: Metro