Un ragazzo di 16 anni è morto travolto da un treno mentre stava ascoltando la musica con le cuffiette. Il treno proveniva da Termini Imerese ed era diretto alla stazione centrale di Palermo quando, sul tratto Bagheria-Ficarazzi, a circa 800 metri dal ponte ferroviario sul fiume Eleuterio, ha preso in pieno un giovane studente che non si è accorto dell’arrivo del convoglio. I passeggeri, tra l’altro, sono rimasti bloccati per ore all’interno delle carrozze in attesa che arrivasse il magistrato e che venisse chiarita la dinamica dell’incidente mortale. Il traffico ferroviario, intanto, è stato bloccato in entrambi i sensi di marcia.

Travolto dal treno, spunta l’ipotesi del suicidio

Stando alle prime informazioni, il ragazzo non si sarebbe accorto dell’arrivo del treno e così sarebbe stato investito alle spalle non avendo sentito nemmeno gli avvisi acustici del macchinista. Alcuni testimoni avrebbero riferito agli inquirenti che il giovane stava ascoltando musica con le cuffiette; secondo la Polfer non si può escludere nemmeno l’ipotesi del suicidio.

Proprio pochi mesi fa un fatto simile è accaduto sulle linee ferroviarie di Milano e Caserta: in Lombardia una studentessa è stata travolta dal convoglio poiché stava ascoltando musica con le cuffiette, mentre nei pressi di Santa Maria Capua Vetere una donna ha attraversato i binari mentre stava transitando un treno. Così è stata uccisa.