Le critiche e gli attacchi nei suoi confronti le sono arrivate da parte di tutte le opposizioni, fatta eccezione per il presidente del Consiglio Matteo Renzi. Virginia Raggi si trova però ora aspramente attaccata anche da un’altra esponente del suo stesso partito.

A partire all’attacco del sindaco di Roma è adesso Roberta Lombardi, ex membro del mini direttorio del Movimento 5 Stelle che si era dimessa proprio per i suoi contrasti con la Raggi.

Sul suo profilo Facebook, la Lombardi ha lanciato una frecciata a Marra, il braccio destro della Raggi: “Qualcuno si è autodefinito “lo spermatozoo che ha fecondato il Movimento. Io penso che la definizione esatta sia “il virus che ha infettato il Movimento”. Ora sta a noi dimostrare di avere gli anticorpi. Poiché la trasparenza è un valore del M5S, sono sicura che il sindaco Raggi pubblicherà subito i pareri dell’Anac in suo possesso sulle nomine di Marra e Romeo”. Facendo riferimento così anche il capo della segreteria della sindaca di Roma.

Il post scritto su Facebook dalla Lombardi contro la giunta della Raggi è stato poi condiviso da Carla Ruocco, deputata del Movimento 5 Stelle, che ha allegato anche un articolo dell’Espresso in cui si parla di come Marra acquistò un attico di lusso con un prezzo scontato. Le tensioni all’interno del M5S dopo il caos in cui è finita la giunta di Roma a causa del caso Muraro si fanno quindi sempre più alte.