Paura alle prime ore dell’alba in Versilia, e più precisamente al Twiga, il locale sul mare di Marina di Pietrasanta.

Verso le 6 di mattina, infatti, la struttura di proprietà di Flavio Briatore e Daniela Santanché, molto citata dalle cronache mondane, è stata oggetto di una rapina a mano armata.

Un uomo coperto da occhiali da sole è entrato con una pistola in pugno, mentre erano in corso le pulizie. Recatosi direttamente in ufficio, dove era in corso il conteggio dell’incasso della serata, il malvivente si è fatto consegnare tutti i soldi, circa 20mila euro, dopo aver puntato l’arma alla testa del cassiere.

Rocambolesca la fuga, con l’uomo che è saltato a bordo di un’auto guidata da un complice che lo attendeva, pronto a partire. Possibile anche la presenza di un terzo bandito, non visto dai testimoni.

La polizia di Forte dei Marmi sta indagando su quanto avvenuto e attualmente sono al vaglio le immagini catturate dall’impianto di videosorveglianza.

Sembra che i banditi siano penetrati nel locale tramite una porta che dà sulla spiaggia. Velocissima l’operazione, forse opera di professionisti del settore.

Immediato anche l’intervento degli agenti del vicino commissariato, intervenuti poco tempo dopo l’allarme fatto suonare dagli impiegati. Ancora nessuna dichiarazione ufficiale da parte dei due vip proprietari del Twiga.