Grave fatto di cronaca nel modenese. Ha sparato contro la sua badante di 28 anni, ferendola gravemente. Poi ha rivolto l’arma contro i carabinieri intervenuti per fermarlo, ferendone uno in modo lieve. Si è arreso solo alle 3 del mattino, il pensionato di 94 anni colto ieri da un raptus di follia nella sua abitazione di Vignola. L’uomo ha anche cercato di sequestrare la figlia della donna ma la bambina è stata salvata dall’intervento dei vicini.

La badante è una marocchina di 28 anni, ferita da un colpo di fucile all’inguine e in gravi condizioni dopo un intervento chirurgico per salvarle la vita. Meno gravi le condizioni del militare rimasto lievemente ferito a una spalla dall’anziano che aveva un regolare porto d’armi per il fucile. Anche l’uomo è stato accompagnato in ospedale per accertamenti psichiatrici.  Ancora oscure le ragioni del gesto. Il 94enne si è arreso solo dopo una lunga trattativa con i carabinieri (foto by Infophoto).