Sono 284 le denunce effettuate ogni ora in Italia, circa 7mila al giorno: a rivelarlo sono i dati sulla criminalità presente sul territorio, rilevati puntualmente dal Vimilare secondo cui, nel 2016, ci sarebbe stata una flessione del 7,4%. Ad aumentare, invece, sono soprattutto le truffe e frodi informatiche con un 4,5% oltre a migliaia di casi di usura che segnano il +9%. Tra le città più “pericolose”, ovvero quelle che registrano un maggior numero di denunce, spiccano Roma, Milano, Rimini e Bologna.

A Milano, ad esempio, si registra la maggior incidenza di reati ogni 100mila abitanti: 650 illeciti al giorno, ovvero 7.375 all’anno; a seguire Rimini con 7.203 reati. Sotto le 2.300 denunce ogni 100mila residente ci sono, invece, Oristano, Pordenone, Rieti, Enna e Sondrio. La media, su tutto il territorio italiano, è di 4.105 denunce.