Tragica fatalità a Reggio Emilia. Un bambino di appena due anni è morto dopo aver bevuto del liquido per le lavastoviglie. A comunicare la terribile notizia è stato l’ospedale Santa Maria Nuova, in cui il piccolo era stato ricoverato negli scorsi giorni.

Non c’è stato purtroppo niente da fare per il bambino, ricoverato nell’ospedale di Reggio Emilia mercoledì sera. Il bimbo di due anni è venuto a mancare in Rianimazione a causa di alcune complicanze cardiache che sono insorte nel corso della giornata di giovedì.

Ieri notte le condizioni del piccolo erano purtroppo peggiorate e quest’oggi l’ospedale di Reggio Emilia ha dovuto dare la drammatica notizia della sua morte. Il bambino era stato ricoverato al Santa Maria Nuova dopo che mercoledì scorso aveva ingerito del brillantante per lavastoviglie nel bar di San Martino di Rio appartenente ad alcuni suoi parenti.

Pare che, in un momento di distrazione generale, il bimbo di due anni abbia bevuto il liquido. I presenti sono intervenuti appena si sono accorti che stava male e hanno capito quello che aveva fatto. La madre del piccolo gli ha fatto rigettare parte del liquido da lui bevuto, ma una piccola parte del brillantante è stata comunque ingerita dal bimbo e gli è stata fatale.

In un primo tempo, sembrava che l’intervento della madre e le successive cure effettuate all’ospedale di Reggio Emilia fossero state provvidenziali e avrebbero potuto salvare il bambino che non sembrava più in pericolo di vita. Così purtroppo non è stato.

Nella notte di ieri, il bimbo ha avuto un peggioramento improvviso e non c’è stato più niente da fare per poterlo salvare. Dalla direzione dell’ospedale di Reggio Emilia hanno fatto sapere che verranno effettuati gli appositi riscontri diagnostici in modo da accertare con maggiore precisione le cause della morte e hanno inoltre voluto esprimere “le più sentite e commosse condoglianze per il gravissimo lutto” alla famiglia del bambino.