Il Presidente del Consiglio Matteo Renzi, a Taranto per inaugurare il museo archeologico insieme al ministro dei beni culturali Dario Franceschini, è stato accolto da contestazioni durissime. Un gruppo di 200 cittadini ha manifestato in piazza Garibaldi urlando slogan e mostrando cartelli contro il leader del PD. A infiammare gli animi dei tarantini è ancora una volta la piaga ambientale e sanitaria dell’Ilva, il colosso siderurgico che crea occupazione nel capoluogo pugliese seminando allo stesso tempo una scia di inquinamento e morte.

I manifestanti hanno invitato Renzi a non fare “passerelle” a Taranto, dandogli dell’assassino e accusandolo di aver legittimato la morte di decine di bambini. Il Comitato Verità per Taranto ha esposto 70 sagome di bambini, ricordando che nella città pugliese la mortalità infantile supera del 20% la media nazionale. L’associazione Genitori per Taranto ha esposto uno striscione che recita: “Anche i bambini di Taranto vogliono vivere”.

Renzi: non sono venuto a Taranto per fare una passerella

La tensione è salita quando i manifestanti hanno cercato di forzare il blocco delle forze dell’ordine. Renzi non si è scomposto per le proteste, spiegando che la sua visita a Taranto è tutt’altro che una passerella:

Sono qui per la seconda volta in due anni per fare il punto della situazione, per verificare i risultati concreti e cosa manca. Voglio guardare la città con gli occhi della concreta speranza e non con le frasi in libertà e gli impegni vani.

Renzi si è detto disposto a prendersi gli insulti pur di assicurare a Taranto sia il diritto alla salute che il diritto al lavoro:

L’attenzione sull’Ilva deve esser molto chiara. Noi abbiamo a cuore la salute dei cittadini, la politica per anni non ha fatto il suo lavoro e noi stiamo facendo gli straordinari per recuperare, ma ci vuole uno sforzo collettivo.

Renzi ha poi annunciato la sigla di un patto per la Puglia con la Regione alla prossima Fiera del Levante, un segnale di una fase di disgelo con il governatore Michele Emiliano dopo giorni di tensione.