Il premier italiano Matteo Renzi e il Presidente francese François Hollande si sono incontrati a Parigi per discutere a proposito di investimenti e crescita in Europa. I due leader hanno stretto un patto che ha come scopo proprio l’accelerazione sulla crescita, l’occupazione e gli investimenti in Ue. L’accordo prevede altresì che non venga toccato in alcun modo il patto di stabilità – che va rispettato così com’è – e che anzi, lo stesso sia applicato in toto, sfruttando tutti i margini di flessibilità esistenti.

I colloqui all’Eliseo tra Renzi e Hollande giungono a pochi giorni dal vertice Ue di Bruxelles sulle nomine: entrambi hanno dato il loro via libera di massima alla candidatura di Jean-Claude Juncker, che però resta condizionata alla missione che il nuovo presidente della commissione dell’Unione europea si impegnerà a portare avanti.

(photo credit: Infophoto)