Scontro in diretta, a “Otto e mezzo”, programma di La7 condotto da Lilli Gruber, tra il Presidente del Consiglio Matteo Renzi e il direttore del Fatto Quotidiano Marco Travaglio. “Sono diminuite le copie del Fatto, non i posti di lavoro.. E se io sono Fonzie, lei è Ralph Malph” tuona il Premier. “Fonzie non riusciva a dire ho sbagliato.. Ora non dica sciocchezze [...] Il Pd si è reso conto che l’Italicum è stata una vaccata” replica Marco Travaglio. “C’è un assessore al comune di Roma che lei preferisce..” aggiunge Renzi. “Mai visto né conosciuto nessun assessore nella Capitale” risponde il giornalista.

Scintille tra Renzi e Travaglio

“Renzi faccia dimettere tutti quelli che mentono nel suo partito, a cominciare da lei. Le ricordo che io ho chiesto le dimissioni della Muraro per aver mentito” dice Marco Travaglio. E ancora: “Avete le regioni piene di inquisiti che così manderete al Senato assicurando loro l’immunità parlamentare”. “Lei ha scoperto il magico mondo del garantismo.. risponde Matteo Renzi. “Travaglioo oh oh, son qui” conclude il Presidente del Consiglio. “Non mi fate bacchettare, qui conduco io” tuona Lilli Gruber, al centro di un duello – in diretta tv su La7 – tra Renzi e il direttore del Fatto Quotidiano Marco Travaglio.