Per la seconda stagione Repaly affida la sua immagine all’obiettivo di Giampaolo Sgura, celebre fotografo italiano nato  e cresciuto a Fasano. Classe 1975, ha da sempre avuto la passione per la moda e per la fotografia e, una volta giunto a Milano, dove ha frequentato la facoltà di architettura, ha deciso di farsi strada come Fashion Photographer  nel fashion system inseguendo un sogno che ormai sembra essersi realizzato.

Fotografo per cinque Vogue nel mondo, si è occupato di diverse campagne di moda di portata internazionale per marchi come D&G, Armani, Just Cavalli, Moschino e appunto Replay.

La campagna Autunno/Inverno 2015 realizzata da lui è fatta di scatti e ritratti in bianco e nero, giochi di chiaro-scuri sullo sfondo di una New York vista dall’alto, ritratta come nelle immagini più iconiche che l’hanno da sempre rappresentata.

Protagonista una coppia giovane e ribelle, interpretata dalla modella canadese Crista Cober e dal francese Adrien Sahores. I due volti, molto intensi e contemporanei, ostentano gioventù e personalità, un’attitudine rock ma autentica e attuale.

Vestiti di un’energia genuina che proviene dalla strada, abbinano i capi più veri e amati del loro guardaroba al denim vissuto, trattato e destroyed che porta con sé una storia da raccontare.

Questa nuova campagna Replay Autunno/Inverno 2015 èun’evoluzione del brand verso un immaginario più moderno e sofisticato, organico e coordinato, che non abbandona però i cardini dell’heritage e del DNA di Replay. Marchio ideato da Claudio Buziol, quando proprio il termine Replay apparve sullo schermo durante una partita di calcio della Coppa del Mondo del 1978, e lo stesso fondatore capì che sarebbe stato il nome perfetto per la sua linea di abbigliamento con un forte sapore vintage.