Riceve un pacco postale, all’interno vi trova un grande ragno brasiliano. Il tutto sembra essere accaduto a Bristol, secondo quanto riportato da Sky News, dove un uomo ha scovato l’insolito ospite all’interno di una spedizione rimandata al mittente. Il pacco, infatti, pare fosse indirizzato al precedente proprietario dell’abitazione nell’indirizzo in questione.

L’esemplare, una Lasiodora parahybana, fa parte di una specie endemica brasiliana: può raggiungere i 20 centimetri di lunghezza, incluse le zampe, e i 100 grammi di peso. Qualche settimana fa, un uomo di Bristol ha ricevuto un pacco rispedito dal sistema postale al mittente, apparentemente indirizzato al precedente proprietario dell’abitazione. Aperta la scatola, la scoperta: il grande aracnide, provato dal viaggio e dalla mancata nutrizione, tanto da perdere la peluria sull’addome. Condotto all’Highcroft Veterinary Group della cittadina inglese, il ragno è stato identificato e sottoposto alle cure del caso. Dalle ricostruzioni, l’animale potrebbe aver viaggiato tra Regno Unito e Brasile per oltre tre settimane.

Sonya Miles, veterinaria del centro, ha spiegato come il ragno sia stato rinvenuto in evidente stato di disidratazione, un fatto che ha contribuito alla perdita della peluria, anche per presenza di muffe. «La muffa può colpire le tarantole in modo davvero negativo – spiega l’esperta – quindi con l’esposizione al fungo e lo stress di viaggiare a lungo per via postale, sono sorpresa sia sopravvissuto». Non è insolito che piccoli insetti e aracnidi vengano spediti per via postale, anche se esistono severe norme di viaggio, nonché leggi specifiche su contenitori e modalità di trasporto.

Fonte: Sky News