Sono stati trovati sani e salvi i tre cuccioli di pastore abruzzese, figli di Nuvola e Lupo. Stanno bene e sono riusciti a salvarsi dall’inferno del Rigopiano su cui si è abbattuta una slavina che ha già causato 7 vittime e 22 dispersi. I loro genitori, Nuvola e Lupo, si erano subito salvati scendendo a valle qualche ora dopo dal tragico evento: oggi sono ospiti a casa di un’amica di famiglia dei proprietari dell’hotel. I tre cuccioli sono stati accolti calorosamente dai vigili del fuoco che, da giorni, lavorano sulle macerie del Rigopiano alla ricerca dei dispersi.

Rigopiano, i tre cuccioli stanno bene

I cuccioli sono nati lo scorso 4 dicembre e per salvarli è stato necessario abbattere un muro. “Erano nel locale caldaia. Abbiamo seguito le indicazioni su dove trovarli. Le abbiamo passate ai vigili del fuoco, loro hanno fatto una buco nel muro in quel punto e li hanno tirati fuori. Un piccolo raggio di sole” ha dichiarato una forestale all’Ansa. I cuccioli sono stati portati via a bordo di una jeep a Penne dove sono stati visitati da un veterinario. “I nomi? Glieli daremo. Sono già svezzati” ha aggiunto, entusiasta, un carabiniere.

Rigopiano, i cuccioli ora sono a Penne

A salvarsi, ancora prima dei tre cuccioli, erano stati Lupo e Nuvola che erano finiti in una frazione di Farindola, così come scritto su Facebook dalla barista dell’albergo, Martina Rossi.