Questa storia sembra uscita dal libro Cuore ed ha commosso il web. La ragazza della foto si chiama Joana Bolling, è argentina ed ha ventidue anni. E’ una giocatrice di pallamano, una grande promessa che ormai gioca in pianta stabile nella nazionale albiceleste. Di lei stanno parlando i media in tutto il mondo perché ha rinunciato a partecipare alle Olimpiadi di Rio 2016 per donare un rene al padre – che come potrete immaginare, è l’uomo nella foto.

Lui si chiama Elnews ed è un ex-cestista. L’uomo è affetto da una grave insufficienza renale e per questo era costretto a sottoporsi a dialisi tre volte a settimana. Negli ultimi tempi le sue condizioni era ulteriormente peggiorate ed il trapianto rappresentava l’ultima soluzione. Joana era un donatore compatibile e non ha esitato un attimo a donare un rene al padre, nonostante i tentativi di dissuaderla dello stesso genitore.

Cosa dire d’altro? L’operazione si è svolta il 5 aprile e fortunatamente è andato tutto bene. Joana ha già iniziato la sua convalescenza e potrà vedere le Olimpiadi solo in televisione. Chiudiamo lasciando la parola all’eroina di questa storia: “Senza dubbio questo è molto più importante della pallamano. Nella mia famiglia ci sono sempre stati i valori dell’impegno e del sacrificio che fanno parte dello sport, di farsi da parte e di rinunciare alle cose per raggiungere un obiettivo“.