Galeotto fu un cane lasciato libero di scorrazzare in un ristorante. Sembrerebbe che ad aver scatenato una rissa all’interno di un ristorante di Torino sito in corso Vercelli sia stato proprio un amico quattro zampe privo di guinzaglio, che per tutto il tempo sarebbe stato lasciato libero di girare per i tavoli, provocando il fastidio di altri clienti presenti in quel momento all’interno del locale.

Nel momento in cui ai padroni del cane – un uomo e una donna – è stato fatto notare che forse non era il caso di lasciare che l’animale scorrazzasse libero per il ristorante, uno dei due padroni, un uomo di quarantanove anni, avrebbe reagito davvero in malo modo, fino a provocare una rissa che ha avrebbe richiesto l’intervento della polizia.

L’uomo, su tutte le furie, non ne ha voluto sapere di porgere le proprie scuse per gli inconveniente causati alle altre persone presenti e avrebbe iniziato ad urlare e a brandire tutto quello che poteva (coltelli, bicchieri….). A chiamare le forze dell’ordine, pregandole di intervenire, sarebbe stato il gestore del ristorante. Le telecamere del locale pubblico avrebbero ripreso tutte le sequenze del fatto, rissa compresa e a quanto pare l’uomo avrebbe minacciato anche la polizia quando quest’ultima è giunta al ristorante.

Alla fine la coppia che aveva lasciato il cane libero nel ristorante ha rimediato una denuncia per tutta una serie di reati, fra cui lesioni, minacce e resistenza a pubblico ufficiale.