Un luogo da incubo: così è stato definito uno storico ristorante chiuso dai Nas, sito a Passo Lanciano in provincia di Pescara.

Il locale, molto frequentato da sciatori e turisti che vogliono godersi una giornata in montagna, è stato fatto oggetto di critiche talmente feroci su Tripadvisor da essersi meritato la visita degli agenti del Nucleo antisofisticazione, i quali dopo aver appurato l’esistenza di una situazione di non conformità alle norme igieniche hanno apposto i loro sigilli.

Cucina e sale saranno costrette a rimanere chiuse fino a che non saranno state messe in atto le ristrutturazioni e i cambiamenti chiesti dalla Asl: si parla di attrezzature datate, inclusive di mobilio e di elettrodomestici utilizzati, nonché di frigoriferi e forni, ma anche di sporcizia eccessiva di pavimenti e pareti, tutti elementi potenzialmente pericolosi per gli avventori.

Il blitz dei Nas di Pescara in realtà fa parte di una operazione su vasta scala che ha preso di mira i luoghi maggiormente frequentati nella zona, spingendosi anche fino alla provincia di Chieti.

In questo caso però hanno avuto un ruolo di tutto rilievo le tantissime recensioni negative comparse sul sito, comprensive di prove fotografiche e testimonianze di prima mano: stroncature feroci che per una volta sono state confermate oggettivamente da rilevazioni scientifiche.