Perdere una grossa somma di denaro e ritrovarla grazie alla correttezza di una signora: un atto di umanità del genere non capita tutti i giorni. Il protagonista di questa storia che calza a pennello nel periodo natalizio è Loris, proprietario di un ristorante nel centro storico di Venezia.

L’uomo, che aveva con sè ben tremila euro, si era recato in un IKEA per acquistare una nuova cameretta ad uno dei suoi cinque figli. Mentre era nel parcheggio del negozio, nel bel mezzo della folla, Loris ha però perso quella consistente somma di denaro e, dopo essersi rivolto agli addetti alla sicurezza, si era rassegnato a non trovarla più tanto da non lasciare nemmeno un suo recapito. Fortunatamente quei soldi sono, invece, stati ritrovati da una donna trevigiana di quarantotto anni che non ha esitato un attimo a consegnarli ai Carabinieri denunciando il ritrovamento. Il gesto encomiabile è finito immediatamente sui giornali locali e un conoscente di Loris lo ha informato subito dell’accaduto. Dopo essere stato riconosciuto dai Carabinieri come legittimo proprietario del denaro, l’uomo ha così potuto riavere i suoi risparmi e, stupito per un comportamento tanto corretto, ha commentato il gesto della signora a cui sarò per sempre grato:

Non avrei mai immaginato che qualcuno, trovando quei soldi, me li avrebbe restituiti. Ho cinque figli e quella somma l’avevo messa da parte per far fronte alle spese natalizie e per acquistare un letto per uno di loro”.