Il bello della rete è anche questo. Ricevere sorprese. Le migliori arrivano spesso quando si tratta di ritrovare qualche vecchio amico del quale si sono persi i contatti. Nel caso in questione si parla di membri di una stessa famiglia che si ritrovano dopo 60 anni dopo essersi cercati a lungo invano. La storia la racconta il quotidiano britannico Daily Record: i fratelli scozzesi Allan Healey e Margaret Mitchell sono cresciuti a Dundee ma sono separati fisicamente dal 1954, anno del divorzio dei propri genitori che da quel momento non hanno tenuto lontani i fratelli.

Allan all’epoca aveva sette anni e con il fratello maggiore Stewart era andato a vivere con il padre in Inghilterra mentre Margaret, allora otto anni, era rimasta in Scozia con la madre. Un distacco forzato che non ha impedito loro di cercarsi a vicenda ma dopo infiniti buchi nell’acqua, qualcuno ha scelto di servirsi di Facebook .

Margaret ha postato sul social network più famoso una foto di quando i tre fratelli erano bambini. La fortuna ha voluto che il vicino di casa di Allan si sia imbattuto nella fotografia. La stessa è stata poi mostrata ad Allan che ha immediatamente riconosciuto i suoi fratelli. Da lì è iniziato lo scambio di messaggi tra l’uomo e la sorella che nel giro di breve tempo hanno deciso di ritrovarsi: “Quando ci siamo incontrati mia sorella era in lacrime, io ero in lacrime” ha detto Margaret .

Nell’occasione Allan ha riabbracciato anche la madre che nonostante l’Alzheimer ha riconosciuto il figlio: “Lo ha riconosciuto e lui le ha tenuto la mano. E’ stato davvero un momento toccante” ha riferito Margaret. Alla reunion familiare sono mancati all’appello il padre John, 90 anni e a Plymouth, e il terzo fratello Stewart che ora vive a Romford. Chissà se anche loro un giorno riusciranno a ritrovarsi presto.

Foto Facebook scotsman.com