Arriva la notizia che tutti aspettavano da giorni. Il 19enne savonese di Albisola Superiore, Andrea Freccero, è stato ritrovato. E’ vivo e sta bene: la conferma arriva dal fratello Luca che – su Facebook – ha pubblicato un post fornendo alcune informazioni sul ritrovamento dell’italiano, disperso a Barcellona, e di cui si sono occupati tutti i media nazionali.

Andrea Freccero era scomparso a Barcellona

“La polizia spagnola ci ha contattato: Andrea è stato trovato. Sembra che sia stato ricoverato a seguito di un’aggressione la notte di Capodanno. Sta abbastanza bene, stanco e un po’ in shock per l’accaduto ma nel complesso sta bene” ha scritto su Facebook Luca Freccero, contento per il ritrovamento del fratello Andrea.

Il post di Luca Freccero su Facebook

E ancora: “Un ringraziamento speciale va a tutte le persone che si sono mobilitate per le ricerche, alla polizia spagnola e alle autorità italiane, al preziosissimo supporto della stampa e dei media, al tour operator che ci ha assistito qui a Barcellona e in generale a chiunque si sia interessato al caso” ha concluso Freccero.

La famiglia si trovava in Spagna per cercarlo, supportata dalle autorità locali oltre che da quelle italiane, mentre l’unica segnalazione arrivata era quella della proprietaria di un ristorante a Barcellona che aveva riferito che i suoi camerieri avevano visto un ragazzo, nella zona della pista di pattinaggio di Hospitalet de Llobregat, in evidente “stato confusionale”.