Si è ormai conclusa da tempo la settimana milanese della moda maschile e si è già in fermento in attesa di quella femminile.

Di tanti si è parlato e di diverse collezioni si è raccontato.

Compreso la sua, la AW 2013 firmata Roberto Cavalli.

Altra linea della maison è Class, che vuole raccontare la duplice anima del designer.

Abbiamo così tensioni rock ma anche tocchi chic che si muovono tra il polo dell’eleganza e quello dell’informalità con estrema naturalezza.

I colori che si dice essere specchio dell’anima qui la riflettono appieno, con le alternanze di chiaro/scuro che svelano la duplicità della collezione.

Abbiamo così grigi perlacei e caldi, il tortora e marroni più scuri insieme al blu navy e all’antracite. Ma anche arancio, verde e giallo come schizzi di colore.

Di giorno l’uomo che veste la linea Class di Roberto Cavalli sceglie lane extrafine per gli abiti e operati jaquard per la camiceria, da abbinare a caldi piumini e giacche decostruite.

La sera invece l’anima si fa disinibita, vestendosi di pantaloni slim e papillon. E per coprirsi compaiono cappotti ricchi di dettagli e giubbotti fittati dai particolari in pelle e metallo.

A firma della collezione loro, le stampe. Caleidoscopiche visioni vengono definite, capaci di regalare alla vista sofisticate fantasie.