Buone notizie in arrivo per Virginia Raggi. Dopo le preoccupanti visite a Tor Bella Monaca, per far fronte all’emergenza ratti, e a Rocca Cencia per verificare le pessime condizioni dell’impianto Ama, l’Azienda Municipale Ambiente, la neo sindaca di Roma ha almeno un motivo per sorridere. Anzi, il secondo dopo che Matteo Renzi ha invitato i colleghi del Partito Democratico a “lasciarla lavorare”.

Adesso la nuova giunta Raggi che si è appena insediata, alla presenza dell’assessore al Bilancio Marcello Minenna, ha ottenuto l’ok da parte di Palazzo Chigi al piano di rientro di Roma Capitale riguardante il rispetto dei vincoli del 2015 e del cronoprogramma.

Virginia Raggi ha prontamente commentato la decisione dichiarando che è  una “notizia buona e positiva”, sebbene, come abbia subito tenuto a rimarcare la capogruppo Pd dell’assemblea di Roma Michela Di Biase, il merito vada dato all’amministrazione che l’ha preceduta.

Si tratta comunque di una buona nuova per la Raggi, che può così partire con il piede giusto e senza doversi confrontare con un altro problema, considerando come Roma già allo stato attuale non ne è certo priva.

Intanto è però slittato ancora il vertice che Virginia Raggi avrebbe dovuto tenere con l’ex commissario di Roma, il prefetto Francesco Paolo Tronca. Un incontro riguardante la verifica dei conti della Capitale che dovrà aspettare ancora.