Una donna australiana di 49 anni è stata prima violentata, poi picchiata e rapinata domenica notte a Roma. La vittima, infatti, è arrivata all’ospedale San Giovanni in codice rosso e con ferite al volto: i medici, infatti, hanno subito riscontrato segni evidenti di violenza sessuale. Stando alle prime informazioni trapelate, la donna sarebbe andata a ballare in un locale in zona Termini per poi andare via con un uomo. Lo stesso che potrebbe averla picchiata e violentata qualche ora dopo.

Roma, la donna è stata anche derubata

La 49enne – di origini australiane – non sarebbe più in pericolo di vita e, stando alla sua testimonianza, sarebbe stata colpita da un pugno al volto per poi essere derubata del cellulare e del portafogli. A soccorrerla un passante in viale delle Terme di Traiano mentre l’aggressione – stando alle prime ricostruzioni – si sarebbe consumata nel parco di Colle Oppio a pochi passi dal Colosseo, a Roma.

Roma, è caccia al killer

Gli inquirenti stanno indagando sull’aggressione di domenica notte e sono già alla ricerca dell’uomo che avrebbe accompagnato la donna all’uscita dal locale in zona Termini. Potrebbe essere stato lui a picchiarla, derubarla e violentarla. Al vaglio le immagini delle telecamere di videosorveglianza e persino i tabulati telefonici; ascoltati, infine, diversi testimoni.