Un uomo di 31 anni è stato arresto ieri a Roma per violenza sessuale e lesioni personali aggravate sulla compagna.

A far partire il provvedimento il racconto della vittima, la quale ha raccontato agli investigatori che la relazione con il partner, originario di Napoli, andava avanti tra alti e bassi dal 2010, pur segnata da molti episodi di violenza, precedentemente mai segnalati alle autorità.

I due in realtà abitavano in città differenti, e l’ultimo episodio sarebbe avvenuto durante l’ultimo incontro a Roma. La coppia aveva scelto di soggiornare in un hotel, e proprio in una camera dell’albergo si sarebbe consumato l’episodio che ha convinto la donna a rivolgersi finalmente alla polizia.

Dopo aver assunto una massiccia quantità di cocaina, l’uomo ha infatti costretto la partner a seguirlo in camera: questa ha provato a divincolarsi, venendo però minacciata, percossa e quindi costretta con la forza a subire contro la sua volontà rapporti sessuali per tutta la notte.

Recatasi in ospedale il giorno dopo, su più parti del suo corpo sono state riscontrate numerose lesioni. Con questi elementi in mano i poliziotti hanno richiesto al tribunale la misura di custodia cautelare in carcere per l’accusato, che è stato rintracciato a Napoli e quindi arrestato.