Grande incendio a Roma fra via Portonaccio e via Fiorentini, sull’ingresso della capitale, che ha creato diversi disaggi sulla A24( che è stata chiusa e poi riaperta).

Il rogo ha portato inoltre alla luce il corpo di un cadavere in avanzato stato di decomposizione, trovato in un bosco sullo svincolo di via Portonaccio. Il morto quindi non sarebbe legato all’incendio che sta divampando nella capitale. Potrebbe trattarsi di un senzatetto.

Inoltre le fiamme si sono avvicinate in maniera preoccupante ad un distributore di benzina, che ha destato parecchio allarme fra i presenti. Fortunatamente – secondo quanto spiegato dai vigili del fuoco – i serbatoi di carburante erano però interrati. Pericolo scampato, dunque.

A sedare l’incendio diversi canadair ed elicotteri della flotta area dello Stato su coordinamento della Protezione Civile hanno volato tutta la notte. Altri roghi sono divampati a nord di Roma, fra i paesi di Capena e Morlupo, dove il rogo è arrivato a coprire ben due chilometri. A Capena sono stati fatti evacuare 40 appartamenti, mentre una palazzina in via Madonna dei due ponti è andata in fiamme.