Mattinata di disagi a Roma per i viaggiatori in aereo che questa mattina sarebbero dovuti arrivare all’aeroporto di Ciampino o da lì avrebbero dovuto prendere un volo.

A causa della fitta nebbia che ha avvolto la zona, infatti, sono stati nove i voli che sono stati dirottati dalla stazione di controllo verso il vicino aeroporto di Fiumicino. Analoga misura è stata presa per altre otto partenze programmate da Ciampino, anch’esse spostate al Leonardo da Vinci.

Garantiti gli spostamenti da una struttura all’altra grazie a un servizio di pullman organizzato in tempo dalle compagnie di handling, supportate dai lavoratori di Aeroporti di Roma, che si sono occupate anche di trasferire i relativi bagagli.

Tra i voli che sono stati spostati a Fiumicino figurano sei gestiti da Ryanair: per quanto riguarda le tratte interne uno era proveniente da Trapani, mentre il secondo era diretto a Cagliari; sulle tratte estere sono stati interessati dallo spostamento gli arrivi da Colonia, Berlino, Budapest, Atene, Bruxelles, Manchester e Dublino.

La situazione è tornata lentamente alla normalità, dopo che la nebbia che aveva offuscato Roma e i suoi contorni è svanita in queste ore. Lo scorso 27 dicembre c’erano stati attimi di panico a Fiumicino per un incendio divampato su un autobus della Cotral facente parte della linea che collega Ostia all’aeroporto.