Quattro pugni al volto hanno raggiunto un giovane ragazzo di 16 anni, mentre se ne stava tranquillo al centro commerciale con i suoi amici. E’ successo all’Euroma 2, nel quadrante sud della Capitale. Un’aggressione in stile “Knockout Game” che torna così prepotentemente, sulle cronache locali.

Il sedicenne è stato trasportato in ospedale dove gli sono state riscontrate fratture al setto nasale e alla mandibola. Come riporta l’Ansa i tre aggressori sarebbero stati identificati.

Secondo quanto ricostruito la mattina del 17 marzo, il ragazzo è stato avvicinato da quattro ragazzi con una scusa, uno di questi gli ha poi sferrato a tradimento, un pugno senza alcun motivo, poi ne sono arrivati altri tre, l’ultimo dei quali quando si trovava già a terra. Sulla vicenda indagano i carabinieri del nucleo operativo della compagnia dell’Eur.