Paura a Fidene, in provincia di Roma, dove questa mattina si è svolta una rapina nella farmacia Florio, sita in via Radicofani.

Un uomo è entrato armato di pistola intorno alle 11.15, chiedendo quanto presente nella cassa: l’immediata reazione del personale ha però fatto in modo che scattasse subito l’allarme di sicurezza collegata alla sala operativa dei carabinieri, che hanno inviato d’urgenza una pattuglia.

Arrivati sul posto gli uomini dell’Arma hanno ingaggiato un conflitto a fuoco con il rapinatore, G.C., di 42 anni, da pochissimo uscito di prigione dopo aver scontato un’altra condanna proprio per rapina.

Nella sparatoria sono rimasti feriti sia il carabinieri che il criminale, trasportati dalle ambulanze accorse presso il Policlinico Umberto I dove sono ricoverati in codice rosso.

Il rapinatore è stato sorpreso dai carabinieri nel corso della seconda rapina della mattinata, in quanto in precedenza questi si era già recato a Tufello, in via delle Isole Curzolane, per un altro colpo. Il carabinieri è stato raggiunto da due proiettili esplosi dal malvivente, che vistosi accerchiato da due agenti ha iniziato a sparare all’impazzata.

Nello conflitto è rimasto ferito anche un cliente a un piede, per fortuna di striscio: la lesione non sarebbe grave, tanto che questi ha rifiutato il trasferimento in ospedale.

Nella zona sono in corso anche posti di blocco atti a fermare la fuga degli eventuali complici del rapinatore.