Come annunciato, per oggi, venerdì 7 agosto, a Roma è stato proclamato uno sciopero dei mezzi pubblici di quattro ore, dalle 8.30 alle 12,30. L’agitazione, indetta dal sindacato Usb, riguarderà la rete Atac: bus, filobus, tram, metro A, B, C, ferrovie regionali Termini-Centocelle, Roma-Civitacastellana-Viterbo e Roma-Lido. Un altro sciopero di quattro ore, sempre dalle 8.30 alle 12,30, è stato indetto dai sindacati Cgil, Cisl e Uil e riguarderà solo la rete dei bus (alcune linee periferiche) gestita dalla società RomaTpl.

Motivazioni dello sciopero. La protesta è stata proclamata dall’Usb “contro la disdetta da parte di Atac degli accordi sindacali siglati dal 1962 ad oggi, contro il piano industriale, che chiede aumento dell’orario di lavoro trasformando lo straordinario in ordinario; per la sicurezza e contro il nuovo «Manuale dell’operatore» e contro la limitazione del diritto di sciopero“. Secondo l’Usb nel “Manuale dell’operatore”, “come pure in una precedente disposizione gestionale del 2014, è contenuto un chiaro invito agli autisti a violare sia il codice della strada che alcune leggi inerenti il servizio di trasporto pubblico locale, mettendo così a repentaglio la sicurezza non solo dei lavoratori, ma di tutti i fruitori del servizio di trasporto romano“.

Nello specifico:

- Tratte ferroviarie regionali: attive ma con possibili riduzioni di corse la Roma-Viterbo e la Termini-Centocelle, mentre viaggia con treni ridotti, frequenza di 30 minuti, la Roma-Lido.
- Per i bus invece possibili riduzioni di corse o sospensioni di linee.
- Metro A chiusa fino alle 15, tempo necessario al ripristino del servizio secondo le procedure aziendali e nel rispetto dei necessari livelli di sicurezza.

Per agevolare la mobilità, i varchi delle Ztl saranno disattivati per l’intera giornata. La circolazione sarà quindi consentita anche ai veicoli privi di permesso. La normale circolazione dei mezzi viene ripristinata entro le 15.

Per aggiornamenti in tempo reale, consultare il sito dell’Atac alla pagina: http://www.atac.roma.it/page.asp?r=15323&p=159