Ad un treno in arrivo alla stazione “Piramide” di Roma improvvisamente si è staccato uno sportello causando il ferimento di due passeggeri che hanno riportato contusioni a causa della concitazione di quegli istanti. Una terza persona, invece, sarebbe in stato di shock. E’ successo, nella linea B della metropolitana di Roma, mentre il treno “era in corsa e stava uscendo dalla galleria”. L’Atac, intanto, ha aperto un’indagine interna per accertare le cause dell’incidente ed eventuali responsabilità. Un brutto spavento per i passeggeri della metro che, subito dopo, sui social hanno manifestato la loro preoccupazione e il malcontento per la situazione in cui versano i trasporti nella Capitale.

Roma, aperta indagine interna

“Staccata una porta in corsa per il sovraccarico. Il mio ragazzo è in ospedale, a momenti veniva macinato e lo chiamate inconveniente?” scrive una ragazza. “Questo è il risultato della manutenzione fatta in questi ultimi anni: praticamente nessuna. Mi sono subito recata sul posto per vedere cosa fosse accaduto: tre passeggeri, durante i momenti di concitazione, sono rimasti contusi. Questo è inaccettabile per noi” è il commento dell’assessore alla Mobilità di Roma, Linda Meleo, attraverso un post pubblicato su Facebook. “Vogliamo far luce sull’episodio e, nel caso ci fossero delle responsabilità, qualcuno dovrà risponderne” ha concluso.