Tutto come previsto. Roma si sveglia sotto la neve ed è subito spettacolo soprattutto sui social dove i residenti hanno pubblicato centinaia di foto. Una nevicata cominciata poco prima delle 2 facendosi più intensa intorno alle 4 tanto che sul suolo ci sono almeno 3-4 centimetri di coltre bianca. L’Eur e la zona della Laurentina, ad esempio, sono state ricoperte di neve.

Disagi per il trasporto pubblico di superficie, come bus e tram, mentre risultano regolarmente funzionanti le metropolitane. Il servizio bus Atac è stato sospeso alle 6.30 salvo poi tornare operativo intorno alle 7.30 con qualche ritardo. Problemi anche alle ferrovie regionali dove si segnalano ritardi e riduzioni di corse. Chiuse le scuole, così come disposto con un’ordinanza firmata ieri. Al Centro è previsto l’arrivo della neve e temperature fino a -15 gradi con rischio ghiaccio sulle strade.

Queste le parole dell’assessore all’Ambiente di Roma Pinuccia Montanari:

Siamo al lavoro per garantire la percorribilità delle strade a fronte della nevicata eccezionale che ha interessato questa notte la Capitale. Si invitano i cittadini a limitare i propri spostamenti allo stretto necessario.

Per l’emergenza maltempo disponibili subito almeno 170 mezzi a Roma, disposti in diverse parti del territorio per fare fronte all’ondata di gelo e alla neve. Il sale a disposizione, invece, fanno sapere fonti del Campidoglio, è “di mille tonnellate al giorno”.