Romano Prodi è ricoverato da qualche giorno in ospedale e per questo motivo non potrà andare a votare alle primarie per la scelta del candidato del Partito Democratico alla presidenza della Regione Emilia-Romagna.

L’ex premier, 75 anni, soffre di una lieve affezione bronchiale ma i medici gli hanno raccomandato assoluto riposo.

Il Professore avrebbe voluto partecipare alle primarie, come ha sempre fatto, ma non può perchè i medici gli hanno prescritto qualche giorno assoluto riposo”, vengono così fermate sul tempo le illazioni, sia politiche che di salute, dalle persone vicine a Prodi.

La sfida tutta interna al Partito Democratico per la scelta del candidato alla presidenza della Regione Emilia-Romagna vede sfidarsi fra Stefano Bonaccini e Roberto Balzani. Oltre all’assenza di Romano Prodi si prevede bassa l’affluenza a queste primarie.

Romano Prodi ha ricoperto la carica di Presidente del Consiglio dei ministri della Repubblica Italiana per due volte (dal 1996 al 1998 e dal 2006 al 2008). È stato presidente della Commissione Europea dal 1999 al 2004. Ha fondato L’Ulivo ed è stato presidente del Comitato nazionale per il Partito Democratico e Presidente dell’Assemblea Costituente Nazionale fino al 16 aprile 2008. Nel 2013 era vicino a diventare Presidente della Repubblica Italiana. Dal 21 febbraio 2014 è presidente dell’International advisory board (Iab) di Unicredit.

photo credit: European Parliament via photopin cc